Tutti i possibili Airdrop del 2024

Il 2024 potrebbe essere l’anno degli airdrop, dato che molti progetti hanno terminato la loro fase di test.

Contenuti dell'articolo

Cosa sono gli airdrop?

La moda degli airdrop è probabilmente nata nel settembre del 2020, quando Uniswap completò uno degli airdrop più importanti di sempre. A tutti coloro che avevano interagito con la dApp, regalò 400 UNI token, che all’all-time-high del prezzo del token di 42$ avevano un controvalore di 16800$.

L’airdrop è una strategia di lancio del token molto utilizzata nel mondo crypto, soprattutto perché questa è un’operazione di marketing, in quanto, se si annuncia un futuro airdrop, allora il progetto riceverà l’attenzione di molti utenti, il cui obiettivo sarà rendersi eleggibili proprio per quel lancio del token.

Solitamente, i primi utilizzatori sono coloro che vengono premiati con un airdrop e i criteri di eleggibilità non sono quasi mai resi pubblici prima dello snapshot, ovvero il momento nel quale si decidono gli indirizzi che riceveranno questi token gratuitamente.

I migliori airdrop del 2024

Il 2024 sarà un anno molto interessante per l’intero ecosistema crypto, con molti progetti che stanno completando la loro fase di test e sono pronti al lancio ufficiale del loro prodotto. Alcuni di questi hanno confermato l’arrivo di un airdrop per i primi utilizzatori, mentre altri hanno mantenuto ancora il segreto e non si sa ancora se ci sarà un airdrop.

Iniziamo con quello che è probabilmente l’airdrop più atteso, ovvero quello del progetto LayerZero. Il team del progetto ha già comunicato su X che questo è previsto nella prima metà del 2024, e si specula che ad essere eleggibili saranno gli utenti che hanno operato con alcune dApp già legate a questo progetto, come Stargate, un bridge cross-chain, oppure Radiant Capital, un protocollo di yield farming che anch’esso usa la tecnologia di questo progetto.

Un altro airdrop molto atteso è quello relativo alla blockchain zkSync Era. Questo è un layer 2 di Ethereum che utilizza la tecnologia Zero Knowledge e che si propone come una delle migliori soluzioni scalabili per questo ecosistema. Nonostante non sia stato ancora confermato ufficialmente, è molto probabile che verrà lanciato un token, ed è altrettanto probabile che questo lancio avvenga tramite un airdrop. Ovviamente i requisiti per l’eleggibilità non sono stati ancora comunicati, ma in generale, chi vuole ottenere questo airdrop dovrà probabilmente cercare di completare il maggior numero di transazioni possibili all’interno di questa blockchain, che è già in mainnet.

Nell’ultimo gradino del podio degli airdrop più attesi, mettiamo sicuramente quello di StarkNet e il suo token STARK. Questa è un’altra blockchain layer 2 di Ethereum che utilizza la tecnologia ZK e, secondo la roadmap, il lancio del token doveva già avvenire negli ultimi mesi del 2023. In realtà, c’è stato un ritardo e il lancio non è stato ancora effettuato, ma sicuramente non bisognerà attendere ancora molto.

Altri possibili futuri airdrop

Il numero di airdrop potenziali che potrebbero arrivare nel 2024 è praticamente infinito, in quanto ogni giorno nascono nuove dApp e blockchain e il meccanismo dell’airdrop sembra, ad oggi, uno dei preferiti per il lancio di nuovi token.

La blockchain di Linea, un altro layer 2 di Ethereum, non ha ancora rivelato se lancerà o no un suo token, ma nonostante ciò, gli hunters, ovvero coloro che cercano di essere eleggibili per gli airdrop, hanno utilizzato questa blockchain in maniera massiva negli ultimi mesi con l’obiettivo di partecipare a questo possibile airdrop.

Wormhole è un protocollo che permette il cross-chain messaging e supporta l’interoperabilità di oltre 30 blockchain e anche per questo progetto ci sono speculazioni relative a un futuro airdrop.

Altri progetti secondari come Kamino Finance, Zeta Market, Cube e tutti quelli legati al mondo Cosmos e Solana sono possibili futuri airdrop che arriveranno nel corso di questo anno.

I vantaggi degli airdrop

Approfondiamo, infine, il vantaggio che hanno i vari progetti nell’effettuare airdrop agli utenti e di fatto regalare dei soldi a coloro che pensano siano meritevoli di questo riconoscimento.

Come prima cosa, come dicevamo nell’introduzione, l’airdrop è un importante fattore di marketing, dato che la sola possibilità che vi sia un airdrop comporta l’interesse da parte di tutti coloro che sono a caccia di soldi gratis, portando dunque un primo utilizzo al progetto nonostante questo sia ancora probabilmente nelle fasi di test.

Un secondo vantaggio è quello che questo è un ottimo modo per raggiungere velocemente un livello di decentralizzazione elevato, il che è una metrica da non sottovalutare per valutare un progetto.

Infine, l’ultimo vantaggio per i progetti e i team è quello che il meccanismo dell’airdrop risolve anche facilmente quelle che sono complicanze legali che invece in lanci più tradizionali possono essere più stringenti.

Questo contenuto è frutto del lavoro di persone che amano il mondo Crypto. Seguici sui nostri canali!
Condividi su

Ultime notizie

Scopri le 10 ABITUDINI per la tua SICUREZZA CRYPTO.

Inserisci la tua email qua sotto per ricevere SUBITO la GUIDA in PDF: Riceverai la GUIDA via email