TIPS CRYPTO

Cos’è un Token?

Un token (in italiano, gettone) è un asset digitale creato su una blockchain esistente e destinato ad essere un incentivo o una ricompensa per lo sviluppo di altri progetti su quella blockchain.

Token
Token

Sono disponibili in molte forme diverse: possono essere utilizzati come valute per ecosistemi specifici o codificare dati univoci. Inoltre, alcuni token potrebbero essere riscattabili per asset off-chain (ad esempio oro, proprietà, azioni).

I token sono generalmente emessi da aziende che utilizzano blockchain di terze parti. Un classico esempio è la blockchain di Ethereum, come esemplificato dai numerosi token ERC-20 che sono stati emessi e venduti tramite ICO negli anni passati.

A rigor di termini, i token non sono criptovalute come bitcoin o Ethereum, ma unità di valore trasferibili emesse su una blockchain.

Esistono diverse classificazioni dei token in base alle loro caratteristiche. La classificazione principale divide i token in utility token (token di utilità) e security token (token di sicurezza):

  • Un utility token rappresenta generalmente l’accesso a un servizio o può fungere da mezzo di scambio all’interno di un ecosistema. Un esempio di utility token è BNB, che funge principalmente da token di sconto per pagare le commissioni di trading sull’exchange Binance e può anche essere utilizzato per pagare beni e servizi. Stesso dicasi per CRO e FTT.
  • Un security token rappresenta invece un asset finanziario. Ad esempio, una società potrebbe emettere azioni tokenizzate durante una ICO, garantendo al titolare diritti di proprietà e dividendi. Da un punto di vista legale, queste sarebbero identiche alle azioni distribuite tradizionalmente.

Un’altra classificazione distingue tra token fungibili e non fungibili (o NFT). Se prendi una banconota da un dollaro e la scambi con un’altra banconota da un dollaro, mantieni lo stesso valore. Non fa alcuna differenza quale unità possiedi, poiché servono allo stesso scopo. D’altra parte, non puoi prendere un’opera d’arte unica e sostituirla con un’altra opera d’arte.

Lo stesso principio vale per i token. Prendendo di nuovo BNB come esempio, non importa quali unità specifiche possiedi, sono intercambiabili e hanno lo stesso prezzo. Un CryptoPunk o un Bored Ape, invece, hanno proprietà uniche e ogni unità possiede caratteristiche diverse (nonché un valore commerciale differente).

I token non sono da confondere con le coin, che sono criptovalute che vivono su una propria blockchain indipendente.

Questo contenuto è frutto del lavoro di persone che amano il mondo Crypto e degli investimenti. Seguici sui nostri canali!
Condividi su

In evidenza

TIPS CRYPTO