Speciale Halving: l’evento più atteso di tutti

Nella notte fra il 19 e il 20 Aprile si verificherà il 4° halving nella storia di Bitcoin!

Contenuti dell'articolo

In arrivo l’halving di Bitcoin

Secondo le ultime stime, nella notte fra il 19 e il 20 aprile si completerà il quarto halving nella storia di Bitcoin, dimezzando le ricompense per ogni blocco minato, portandole a 3,125 BTC.

Ma cos’è, nello specifico, l’halving? Perché è così tanto atteso? Perché tutti ne parlano?

Nell’approfondimento di oggi scopriamo tutti i segreti riguardo a questo argomento.

Cos’è praticamente l’halving?

Come anticipato nell’introduzione, l’halving di Bitcoin è quell’evento che dimezza le ricompense per ogni blocco minato.

Come sappiamo Bitcoin è una blockchain e ogni 10 minuti circa viene creato un nuovo blocco. Ognuno di questi, una volta creato, porta con sé una ricompensa al miner che è riuscito a minare quel blocco.

Questa ricompensa per il miner è di fatto l’inflazione della moneta BTC e quello che succede nel momento dell’halving, è il dimezzamento dell’inflazione.

Se infatti ad oggi e nel corso degli ultimi 4 anni abbiamo avuto una inflazione stabile di BTC del 1,7%; questa si dimezzerà nella notte del 19 Aprile, riducendosi a 0,85%.

Questa immagine mostra chiaramente come l’inflazione di BTC diminuisca a scalini nel corso del tempo in corrispondenza delle vecchie date dall’halving.

Un halving ogni 210.000 blocchi

Ma perché diciamo che l’halving si verifica ogni circa 4 anni e non precisamente ogni 4 anni?

Questo perché la metrica precisa è in realtà basata sul numero di blocchi. Possiamo essere sicuri che l’inflazione di BTC si dimezza ogni 210.000 blocchi e dunque, dato che questo sarà il 4° halving della storia, il prossimo taglio arriverà al blocco 840.000.

Se avessimo la certezza che ogni blocco venisse minato ogni 10 minuti allora potremo essere sicuri di una data precisa per l’halving, ma come abbiamo spiegato in questo articolo dedicato al mining di BTC, questi possono anche non essere precisi al secondo, il che spiega il motivo sull’incertezza della data precisa.

Al momento della scrittura di questo articolo ci troviamo al blocco 838.734 e ne mancano dunque solamente 1266 al target del 840.000.

Supply e inflazione di bitcoin

Una delle prime cose che si imparano quando si inizia a studiare Bitcoin è che il numero di monete mai create sarà limitato, precisamente a 21 milioni di BTC.

Capiamo però anche che questo target, per come è strutturata l’inflazione di BTC grazie all’halving, verrà raggiunto tra moltissimi anni, anzi, precisamente MAI!

Guardiamo insieme questo grafico per analizzare meglio la situazione:

Esattamente come abbiamo visto prima, l’inflazione (ovvero la linea blu) scende a scalini, dove ogni ribasso è un halving.

In rosso abbiamo invece il numero di monete BTC in circolazione. È impressionante vedere come, da circa il 2050, tendenzialmente il numero di bitcoin in circolazione rimanga stabile e non aumenti più.

Per darvi qualche riferimento numerico, già al 2050 ci saranno in circolazione 20.983.590 BTC su un massimo di 21 milioni.

Nel 2140, dopo 90 anni, la supply in circolazione sarà invece di 20.999.581 BTC. Questo significa che solamente 15.991 nuovi BTC veranno aggiunti alla supply in circolazione in 90 anni!

Perché tutti ne parlano?

Il settore blockchain, sin dalla sua nascita, si è sviluppato secondo la ripetizione di quello che è stato definito il ciclo crypto.

Un ciclo, guarda a caso, è di 4 anni e utilizza proprio l’halving come punto di riferimento.

Questa riduzione dell’inflazione nella moneta più importante del settore ha storicamente portato ad un rialzo delle quotazioni nei mesi successivi, prima di BTC e poi di tutte quelle monete secondarie, che abbiamo imparato a chiamare altcoins.

Il famoso “bull-market” si è verificato (almeno fino ad ora) sempre nei mesi successivi all’halving.


Questo è dunque quello che si potrebbe definire un catalyst, ovvero un evento talmente importante che attira l’attenzione di molte persone, in quanto, tutti si aspettano che il prezzo di BTC possa aumentare grazie a questa riduzione della sua inflazione.

Vogliamo essere chiari però, questo è successo nei cicli passati, ma ovviamente nessuno può prevedere quali saranno i movimenti futuri di prezzo sia di BTC che di qualsiasi altro asset.

Buon Halving

Questo sarà un giorno di festa per tutti coloro che seguono il mercato bitcoin e crypto.

Io sono felice di vivere questo momento con voi e vi invito infine ad unirvi al gruppo telegram della nostra community, dove vivremo insieme l’halving e tutti i futuri eventi crypto.

Non mi rimane dunque che augurarvi buon halving a tutti!

Questo contenuto è frutto del lavoro di persone che amano il mondo Crypto. Seguici sui nostri canali!
Condividi su

Ultime notizie

Scopri le 10 ABITUDINI per la tua SICUREZZA CRYPTO.

Inserisci la tua email qua sotto per ricevere SUBITO la GUIDA in PDF: Riceverai la GUIDA via email