Il marketplace di NFT Blur domina il mercato!

Blur è un marketplace di NFT e negli ultimi mesi ha addirittura superato OpenSea in termini di volumi scambiati.

Cosa fa un markeplace?

Pensiamo a Ebay, uno dei marketplace più famosi del web 2, il cui compito è semplicemente quello di creare un luogo dove compratore e venditore si possano incontrare e concludere affari. Il business model di questi marketplace è anche qui molto semplice e consiste nell’aggiungere una commisione al momento dell’acquisto di un oggetto. Un marketplace NFT non è molto diverso da Ebay, a differenza che, invece di oggetti fisici, è possibile mettere in vendita e comprare solamente NFT. Nel 2021, quando questa moda esplose, marketplace come OpenSea guadagnarono molta trazione e riuscirono a portare a casa commissioni e profitti molto interessanti.

Blur vs OpenSea

Se OpenSea era sicuramente il marketplace leader nel corso dell’ultimo bull market, ora la situazione sembra ribaltata, con questo che fatica ad ottenere anche solo il 20% del volume di mercato. Per analizzare più nello specifico questo settore possiamo affidarci a questa dashboard di Dune che prende in analisi i marketplace di NFT più importanti. I dati mostrano in maniera evidente come la parte arancione, che rappresenta il marketplace di Blur, abbia guadagnato la testa del mercato. Da novembre 2022, momento nel quale è stato lanciato, ha continuato ad aumentare i suoi volumi di scambio, nonostante questo sia disponibile solamente sulla mainnet di ETH che sappiamo essere non la più economica sulla quale operare.

Il segreto di Blur

Vi ricordate all’inizio quando parlavamo del business model di questi marketplace, ovvero quello di aggiungere una commisione al momento dello scambio? Blur ha deciso che questa dovesse essere zero nei primi mesi di vita del progetto e questo gli ha portato un vantaggio strategico importante rispetto ai suoi competitor, che poi lo hanno dovuto copiare. Ad oggi, infatti, Blur non aggiunge nessuna commissione agli utenti che utilizzano il suo servizio per scambiarsi NFT, anche se all’interno del forum si è già iniziato a discutere dell’aggiunta di questa, per avere un protocollo più sostenibile nel lungo termine. Sicuramente questa mossa di marketing ha funzionato; bisognerà vedere se, quando verranno aggiunte le commissioni, gli utenti decideranno di rimanere all’interno di Blur o se decideranno di muoversi verso altri competitor.

Questo contenuto è frutto del lavoro di persone che amano il mondo Crypto. Seguici sui nostri canali!
Condividi su

Ultime notizie

Scopri le 10 ABITUDINI per la tua SICUREZZA CRYPTO.

Inserisci la tua email qua sotto per ricevere SUBITO la GUIDA in PDF: Riceverai la GUIDA via email