Ieri è andata live la tanto attesa blockchain di Dymension

Il lancio era previsto alle 13:00 italiane ma nelle prime ore ci sono stati non pochi problemi a causa di un validatore che faticava a completare il suo lavoro.

Cos’è Dymension?

Dymension è una nuova blockchain facente parte della categoria delle blockchain modulari, come per esempio quella di Celestia.

Quello delle blockchain modulari è un topic molto in trend all’interno del mondo crypto perché queste blockchain si propongono come soluzioni estremamente più performanti rispetto alle blockchain che potremmo definire “classiche” come quella di Ethereum o Cosmos.

La particolarità di Dymension è che questa blockchain ospita RollApps, ovvero blockchain secondarie che vengono create per applicazioni specifiche, un po’ come succede oggi all’interno della blockchain di Cosmos.

Il Dymension Hub è il centro di questo ecosistema e la moneta DYM può essere utilizzata per essere messa in staking all’interno dei nodi validatori e per pagare le commissioni di rete.

Perché Dymension era molto attesa?

Il primo motivo, come detto prima, è quello che in generale il mondo delle nuove blockchain modulari è al centro delle attenzioni del mondo crypto.

Questo perché Celestia ha fatto un lancio davvero straordinario con il token TIA che è passato da un prezzo di lancio di 2$ agli attuali 17,50$.

Il secondo motivo, che spiega anche il motivo di questo incredibile rialzo per TIA è che le blockchain modulari si prestano molto bene alla narrativa degli airdrop.

Essendo che all’interno di queste vengono lanciati sempre nuovi progetti, questi riconoscono quasi sempre parte dei loro token a chi ha in staking la moneta alla base di quell’ecosistema, ovvero TIA in caso di Celestia e DYM per Dymension.
Nonostante il lancio sia avvenuto solo ieri, è già stato confermato un airdrop per coloro che metteranno in staking i loro DYM.

La moneta DYM e il lancio problematico

Allo stesso modo, anche il token DYM faceva parte del meccanismo degli airdrop in quanto era stato regalato a molti utenti che avevano interagito con la blockchain di Cosmos e qualche layer 2 di ETH.

Al momento della scrittura di questo articolo, DYM ha un controvalore di circa 5$ dopo essere stato lanciato a circa 4$.

Come dicevamo in introduzione, il lancio non è andato proprio liscio per il team di Dymension. Al momento del rilascio della blockchain, un validatore che deteneva circa il 32% di tutti i DYM in validazione ha avuto problemi nello svolgere il compito di promozione dei blocchi, il che ha portato a momenti nei quali la blockchain smetteva di rilasciare nuovi blocchi.

Dopo un paio di ore la situazione si è poi stabilizzata e sembrerebbe che ora sia tutto in ordine.

Al momento dunque non ci rimane che rimanere in attesa dei futuri sviluppi di questa blockchain che, nonostante un lancio non perfetto, sembra molto interessante, soprattutto dal lato tecnico e delle performance.

Questo contenuto è frutto del lavoro di persone che amano il mondo Crypto. Seguici sui nostri canali!
Condividi su

Ultime notizie

Scopri le 10 ABITUDINI per la tua SICUREZZA CRYPTO.

Inserisci la tua email qua sotto per ricevere SUBITO la GUIDA in PDF: Riceverai la GUIDA via email