Esodo Ordinals, l’attività si sposta su Litecoin e Dogecoin

Il costo delle transazioni su Bitcoin si abbassa drasticamente dopo che gli utenti migrano su altre blockchain.

Nelle scorse settimane tutto il mondo blockchain è rimasto spiazzato dalla novità dei token BRC-20, ovvero token fungibili creati all’interno della blockchain di Bitcoin utilizzando la tecnologia degli Ordinals che permette la creazione di una sorta di smart contract. Questi hanno generato un’ondata di speculazione e un aumento estremo dell’utilizzo della blockchain, con conseguente aumento esponenziale dei costi per fare entrare una transazione all’interno di un blocco. Vi ricordo che abbiamo già approfondito questo argomento all’interno del mio sito.

Ordinals su Litecoin e Dogecoin

L’11 febbraio c’era stata una proposta di un account su Twitter (@indigo_nakamoto) che offriva 5 Litecoin a chiunque fosse riuscito a portare gli Ordinals su quella blockchain, semplicemente copiando il progetto originale.

Circa otto giorni dopo, l’ingegnere informatico Anthony Guerrera ha introdotto il protocollo Litecoin Ordinals. Allo stesso modo, gli sviluppatori di Dogecoin, non hanno perso l’occasione e hanno replicato anche loro il protocollo Ordinals per aggiungere le stesse funzionalità anche a questa blockchain, chiamando il nuovo protocollo “Doginals“.

Successivamente, ciò che ha veramente spinto l’attività di rete su Litecoin e Dogecoin a raggiungere nuovi livelli di utilizzo è stata l’introduzione dei contratti di token LRC-20 e DRC-20. Vi ricordo che questa denominazione parte dallo standard di settore, ovvero gli ERC-20; questo è il contratto utilizzato per creare i token su blockchain Ethereum e EVM compatibili. La denominazione sta per “Ethereum Request for Comments 20” mentre la denominazione come BRC-20 o LRC-20 non ha alcun senso se non accostarsi allo standard del settore. Questi hanno permesso agli utenti di creare ed emettere nuovi token all’interno delle due reti e ovviamente questa innovazione ha riportato un ritrovato aumento dell’interesse e dell’utilizzo delle due blockchain.

Utenti di Litecoin
Utenti di Litecoin

Entrambe possono essere considerate fork di Bitcoin, ovvero copie leggermente modificate della blockchain più famosa al mondo. In entrambe i costi transazionali sono mediamente inferiori rispetto alla blockchain di Bitcoin e questo potrebbe essere uno dei motivi che hanno spinto le persone a spostare questo nuovo trend all’interno di queste due blockchain.

La blockchain di Bitcoin torna a respirare

Per molti, questa moda degli Ordinals e dei token all’interno di blockchain non programmabili potrebbe svanire presto una volta che la speculazione si sarà esaurita. Tuttavia, ciò che è importante in questo momento è che la blockchain più importante di tutte, cioè quella di Bitcoin, sia riuscita a liberarsi da questo utilizzo negativo della sua tecnologia con il costo medio transazionale che si è riportato sotto i 4$. Dogecoin e Litecoin potrebbero essere gli ultimi passi di questo trend prima che giunga al termine.

Questo contenuto è frutto del lavoro di persone che amano il mondo Crypto. Seguici sui nostri canali!
Condividi su

Ultime notizie

Scopri le 10 ABITUDINI per la tua SICUREZZA CRYPTO.

Inserisci la tua email qua sotto per ricevere SUBITO la GUIDA in PDF: Riceverai la GUIDA via email