Cosa sono i nuovi Snaps di MetaMask?

Consensys, l’azienda dietro a MetaMask, ha rilasciato gli Snaps, delle estensioni che portano il wallet anche sulle blockchain non EVM.

L’annuncio

ConsenSys, l’azienda dietro a MetaMask, il wallet DeFi più utilizzato al mondo, ha rilasciato una nuova funzionalità per il suo portafoglio chiamata “Snaps,”. Questo aggiornamento apre nuove possibilità per gli utenti, consentendo loro di migliorare l’esperienza d’uso e interagire con blockchain non basate su Ethereum Virtual Machine (EVM), come Cosmos o Solana. Questo annuncio è stato fatto ufficialmente durante un evento live chiamato “Permissionless II,” tenutosi ad Austin, in Texas ieri 12 Settembre.

Cosa sono gli Snaps?

Gli Snaps sono estensioni per il wallet MetaMask che permettono di personalizzare l’esperienza d’uso e aggiungere nuove funzionalità al proprio portafoglio. Attualmente, sono stati rilasciati 33 Snaps, ognuno dei quali offre diverse possibilità agli utenti. Tra i più apprezzati ci sono quelli che consentono l’interazione di MetaMask con blockchain non EVM come Cosmos e Solana.

Tramite un sistema di integrazione, sarà dunque possibile operare all’interno di MetaMask con tutte le crypto che nascono all’interno di blockchain non EVM.

Secondo Filip Dragoslavic, co-fondatore di Solflare, uno dei wallet leader nell’ecosistema di Solana, il download di nuovi portafogli è stata la barriera d’ingresso maggiore per questa tipologia di blockchain slegate dall’ecosistema di ETH, impedendo a molti potenziali utenti di scoprire nuove blockchain come Solana. L’integrazione di Snaps potrebbe cambiare questo scenario e attirare una nuova base di utenti verso la scoperta di queste blockchain alternative.

Altri Snaps interessanti sono “Threat Intel” e “Assets Risk Detection” che mirano ad aumentare la sicurezza del portafoglio.

MetaMask come centro del Web 3, ma occhio alla sicurezza!

Con l’ausilio di questi Snaps, MetaMask potrebbe diventare il wallet principale per tutte le blockchain, sia quelle basate su EVM che non. Al momento, sono stati rilasciati solo 33 Snaps, ma nel futuro ne arriveranno molti di più in quanto sarà possibile svilupparli anche da privati, ampliando ulteriormente le funzionalità del wallet.

Questo però deve comunque far scattare un campanello d’allarme in quanto alla questione sicurezza. Quando gli sviluppatori privati rilasceranno i loro Snaps sarà necessario, prima del download, effettuare un check sulla sicurezza di quella determinata estensione, in quanto questa avrà la possibilità di interagire con i nostri fondi.

Inoltre, grazie a uno Snap specifico, ora è possibile custodire e scambiare Bitcoin nativamente all’interno di MetaMask, senza doversi affidare a soluzioni come wrappate wBTC o ckBTC.

Questo contenuto è frutto del lavoro di persone che amano il mondo Crypto. Seguici sui nostri canali!
Condividi su

Ultime notizie

Scopri le 10 ABITUDINI per la tua SICUREZZA CRYPTO.

Inserisci la tua email qua sotto per ricevere SUBITO la GUIDA in PDF: Riceverai la GUIDA via email