21 miliardi di dollari all’interno dei Layer 2 di ETH

I layer 2 di ETH hanno raggiunto un all-time-high in termini di total value locked.

Cosa sono i layer 2?

Ethereum è la seconda blockchain più capitalizzata al mondo e la prima tra quelle che offrono la possibilità di rilasciare smart contracts all’interno dei blocchi. Ethereum ha sempre preferito privilegiare caratteristiche come la decentralizzazione e la sicurezza, lasciando in secondo piano il fattore della scalabilità. Questo significa che, soprattutto a causa del suo successo, operare sulla blockchain di Ethereum è tendenzialmente molto costoso, con transazioni che in fasi di euforia e quindi di massivo utilizzo della blockchain possono arrivare a costare molto più di 100$.

Per risolvere questa problematica, nel corso del tempo sono stati creati i cosiddetti layer 2, ovvero blockchain secondarie sviluppate al di sopra di Ethereum, il cui unico obiettivo è quello di offrire la scalabilità che la blockchain principale non riesce a fornire.

Nuovo All-Time-High per i layer 2

Una delle metriche più importanti per misurare il successo di una determinata blockchain è il TVL, ovvero il valore bloccato all’interno di essa. Nell’ultima settimana, questa metrica ha raggiunto un nuovo massimo storico per tutti i layer 2 di ETH, che insieme hanno superato i 21 miliardi di dollari di valore bloccato.

Analizzando i dati più nel dettaglio tramite il sito L2BEAT, notiamo che Arbitrum è attualmente il layer 2 più importante con un TVL di 10 miliardi di dollari, corrispondenti a circa il 50% del totale. Optimism segue al secondo posto con 5,84 miliardi e Base chiude il podio con 744 milioni di dollari.

I rollup dominano il settore

Dalle metriche attuali, possiamo affermare che le soluzioni di layer 2 che utilizzano la tecnologia Optimistic Rollup stanno dominando il mercato, mentre le più recenti soluzioni Zero Knowledge occupano ancora le posizioni inferiori della classifica. È interessante notare che esistono 34 layer 2 secondo la classifica di L2BEAT, indicando che sia gli utenti che gli sviluppatori sono interessati a creare soluzioni che permettano di utilizzare l’ecosistema Ethereum Virtual Machine (EVM) ma a costi minori.

Questi costi minori, come abbiamo illustrato in questo articolo, dovrebbero ridursi ulteriormente nei prossimi mesi con l’arrivo dell’EIP-4844, che ridurrà il costo transazionale per tutti i layer 2, portando probabilmente ad un ulteriore aumento del TVL.

Questo contenuto è frutto del lavoro di persone che amano il mondo Crypto. Seguici sui nostri canali!
Condividi su

Ultime notizie

Scopri le 10 ABITUDINI per la tua SICUREZZA CRYPTO.

Inserisci la tua email qua sotto per ricevere SUBITO la GUIDA in PDF: Riceverai la GUIDA via email